martedì 2 settembre 2008

Kung Fu Panda!

Prendete un panda (anzi IL panda) che adora il kung fu, simbolo della Cina (oltre che del wwf :P), e fatelo figlio di un'anatra(?) cuoco che ha già in mente il futuro del figlio, lasciargli in eredità la spaghetteria di famiglia e svelargli l'ingrediente segreto della sua famosa ricetta, riuscirà il nostro panda Po a cambiare il suo futuro? A quanto pare il destino e il maestro Oogway hanno in serbo per lui delle sorprese.. ed ecco Kung Fu Panda dunque, un film targato dreamworks, davvero intrigante nonostante la sua semplicità di trama.

Naturalmente ho scritto un commento sul film che ho visto ieri sera in una sala con buona parte dei posti occupati (ok, costava 4 euro ieri)

(notare che il doppiatore di Po da noi è Fabio Volo, il paragone non regge di certo con Jack Black..ma fatelo capire alle case di distribuzione italiane!)

Per una volta le aspettative sono state ben ripagate e se tanto si è parlato bene di Kung Fu Panda dopo l'anteprima di Cannes, stavolta un vero motivo c'era. La dreamworks si è superata con un animazione digitale straordinaria ricca di particolari e coloratissima, come i fuochi d'artificio della terra in cui è ambientata l'avventura del panda Po. Inoltre i personaggi ispirano tutti un'innata simpatia e affetto dovuti alle espressioni buffe e divertenti che si susseguono per tutta la pellicola. Avranno forse sfruttato l'anno delle olimpiadi a Pechino? Può anche darsi, ma il risultato è senz'altro buono sotto ogni punto di vista, tranne naturalmente per la versione italiana dove ancora vige la legge del doppiaggio dei film d'animazione affidato a personaggi illustri: in questo caso Fabio Volo presta la sua voce per il panda protagonista, Po. Devo essere sincero, il risultato è migliore di molti altri film analoghi, ma avendo tantissimi doppiatori professionisti perchè continuare a rovinare (magari in parte) le pellicole? In ogni caso stavolta è forse un particolare trascurabile, Kung Fu Panda è davvero delizioso.

Dunque il film mi è piaciuto molto come penso si sarà capito e invito la visione in compagnia per un po' di sane risate..in questi mesi ci saranno molti altri film d'animazione (come al solito) e vedremo se la Pixar riuscirà a controbattere con Wall-e al successo di Kung Fu Panda.

Au revoir!

2 commenti:

michelu ha detto...

Si, è stato veramente un bel film! ^_^
E ieri in sala non c'erano neanche troppi scocciatori, ad esempio bambini che parlavano ad alta voce, ragazzine oche ecc.... :D
Bella la tartaruga *_*

Luis ha detto...

Già, come ho scritto nel tuo blog tartaruga rulez :P