domenica 17 febbraio 2008

La sera del "Prendimi".

Questo è un post un po' personale (contro la logica e l'intento di questa sottospecie di blog :P) e tra l'altro trattasi di un post inutile (e qui mantengo la coerenza con la sottospecie di blog :P).
Venerdì notte trovandomi in giro con gli amici, in centro, notiamo alcune persone che attaccano adesivi con la scritta "PRENDIMI" su alcune panchine e poggiano una busta di plastica contenente un libro. Un mio amico che si è soffermato a parlare con loro ci dice che è un'iniziativa per spronare alla lettura, organizzato dalla biblioteca comunale e dal comune (ho scoperto dopo che il nome dell'iniziativa è "Libri Liberati"), in ogni caso funziona così:

- ci sono alcuni punti con tali adesivi e un libro poggiato sopra, le persone possono prendere tranquillamente il libro e portarselo via; dopo averlo letto lo si può poggiare in un altro punto-adesivo in modo da farli circolare tra le persone...
Iniziativa lodevole senz'altro, funzionerà? Probabilmente no. Conoscendo i miei concittadini, vigerà la legge del "l'ho trovato, è mio" gh ma magari avrà fortuna, chissà..!
Ma la serata del prendimi non si è conclusa qui, passiamo da un atto di generosità ad un altro e infatti un noto ottico del centro ha avuto un'idea analoga dimenticando le chiavi della saracinesca nel pannello, come a dire appunto "accomodati e prendi pure", ma da bravi ragazzi (nonostante la mia proposta di chiamare qualche delinquente per fare un lavoretto e intascare una percentuale )abbiamo fatto avvisare il negoziante che è arrivato 10 minuti dopo, in tutta fretta e in pantofole, a riprendersi le chiavi e ringraziando ha detto:
"Grazie davvero, più che ringraziarvi non posso fare altro.. vi posso offrire un caffè!"

Alla faccia della generosità! :D

7 commenti:

michelu ha detto...

Che culo.
Ma che ottico del centro?
Certo che ti sei sprecato, potevi almeno chiedere in cambio gli occhiali che piacciono a me.
Riguardo la storia dei libri... Stiamoci zitti va'.
Su 150, ne torneranno... 4? 5?
E ieri mi son seduta su uno di quei punti adesivi missà. Ora capisco perchè era appiccicoso -_-

Luis ha detto...

L'ottico era Cossu, quello a fianco a "Il libro"..se torneranno non so, io avevo possibilità di prenderne uno ma non mi ha attirato il libro che ho trovato :P

michelu ha detto...

Ahn, missà che là non ci sono gli occhiali che piacciono a me. :|

Francesco ha detto...

Mah, a me sembra una scemenza di proposta...a parte i furti eventuali di libri ci sono altre incognite. Che so, e se piove? O sono libri impermeabilizzati? Io ne ho visto uno venerdì ed era tra l'altro un titolo nullo. Di certo dubito metteranno le edizioni o i libri più belli a disposizione dell'uomo della strada. Ma vabbè, buona lettura cmq :P

Luis ha detto...

Ho dimenticato di scriverlo ma comunque i libri erano dentro una busta di plastica trasparente tipo quella per alimenti, non si bagnano :D

michelu ha detto...

Che dimenticato.
C'è scritto :}.

Luis ha detto...

Gh è vero, l'ho scritto! Quindi non si bagnano.. al massimo si congelano, visto il freddo, dato che sembravano di quelle buste per alimenti :°D