venerdì 15 agosto 2008

Buon ferragosto?



Tra caldo, con una tregua per la giornata odierna grazie ad un po' di vento rinfrescante, olimpiadi e scazzo pomeridiano ecco un ferragosto particolarmente piatto. Finirò di ordinare la mia stanza in cui da una settimana sono parcheggiate una scrivania e una libreria nuova e che solo negli ultimi giorni ho avuto voglia e tempo per sistemare (con molta calma). Ma oltre a rendervi partecipi del mio scazzo sovrano vi lascio con un articolo interessante.

Le dieci cose da non fare con il cellulare per evitare di disturbare il prossimo:

1) Parlare a voce alta. Si disturba il prossimo.

2) Parlare di argomenti troppo personali (come ad esempio la serata precedente passata in giro per pub con descrizione minuziosa di incontri e beveroni ingeriti, per non parlare delle telefonate che hanno come argomento le relazioni sentimentali o la descrizione dei propri malanni). Si dà fastidio al prossimo che non è necessariamente interessato ai vostri programmi e preferirebbe pensare in silenzio ai fatti propri.

3) Interrompere le conversazioni per rispondere al telefono. Indispettisce il prossimo, spesso messo in secondo piano quando arriva una telefonata a cui «si deve rispondere per forza».

4) Consultare il cellulare al cinema. Se è vero che sempre meno spesso si sentono le suonerie attive, è anche vero che molti non riescono a fare a meno di controllare il proprio telefono e rispondere via sms alle comunicazioni ricevute. Esclusi i medici reperibili, gli altri farebbero meglio a godersi il film e non disturbare gli altri con le luci dei display.

5) Scrivere sms guidando. Comportamento vietato dal codice della strada italiano ma ancora troppo diffuso, con grave pericolo per la circolazione.

6) Scrivere sms camminando. Sembra un'esagerazione ma i medici di pronto soccorso Usa hanno recentemente diramato un comunicato in cui si mettono in guardia gli utenti nei confronti del «walking messaging», causa di numerosi incidenti: storte e cadute ma anche diversi investimenti per aver attraversato senza guardare altro che il display.

7) Sms brevi e scontati. «Come stai?», «Che fai?». Pare che simili domande generiche, brevi e vaghe fatte via sms infastidiscano il destinatario più delle stesse formule usate a voce. Ricordiamo inoltre che in assenza di un piano tariffario particolare il costo degli sms è il più alto in assoluto rispetto a tutti gli altri servizi tlc. Il costo di un bit inviato via sms è molto maggiore (1000 volte tanto) di un bit inviato per posta elettronica.

8) Suonerie troppo alte. Anche al di fuori di cinema, treni e ristoranti, le suonerie a tutto volume disturbano. Più la suoneria è stupida o nota più disturba.

9) Spettacoli ed eventi. Niente di peggio del telefonino del vicino che squilla a teatro o durante al concerto.

10) Luoghi inappropriati. Sono molti i luoghi in cui non è opportuno conversare al telefono o tenere la suoneria accesa: dalla biblioteca ai negozi di alimentari. Alcuni esercizi commerciali hanno iniziato a esporre un singolare e significativo cartello: «Chi al momento di essere servito sta parlando al cellulare, torna in fondo alla fila».


Quanti di voi fanno di queste cose? Il punto 5 ad esempio è una cosa che faccio spesso purtroppo

Au revoir e buon ferragosto a chi se lo gode :]

2 commenti:

michelu ha detto...

Commentando punto per punto:
1) Parlo a voce alta solo quando capita che non sono in un luogo pubblico, tipo a casa, ecc... Anche perchè mi irrita che la gente senta ciò che dico!
2) Ecco appunto. Questo non lo faccio mai. Meglio spettegolare di persona.
3) Non mi capita spessissimo, ma se è una telefonata lunga la tronco, perchè so come ci si sente.
4) A volte lo uso, senza suoneria ovviamente, non per tutta la durata del film ma devo ammettere che almeno una volta durante la proiezione lo guardo...
5) Non ho questo problema, visto che sono appiedata :)
6) Si, lo uso, non crea mica problemi.
7) Chi mi conosce sa che odio le formule "che mi racconti", "che fai", blablabla... un pacco di cazzi tuoi? Di conseguenza non le uso neanche io.
8) Uso solo il classico "bip" per gli sms... mentre lo ammetto, per le chiamate ho una canzone dei tool :P Ma quando esco di casa metto comunque la vibrazione.
9) Che odio!

Comunque siamo schiavi di questi telefoni :P
Non ne possiamo fare a meno :(

Luis ha detto...

Già, ormai non se ne può fare a meno dei telefoni.. Io pure a parte il punto 5, scrivo sms per strada e se devo rispondere mentre sto parlando con qualcuno taglio la conversazione telefonica in fretta! Per il resto sono per il senza suoneria nei luoghi pubblici e suonerie di volume moderato in generale :P